Primula odorosa, Primavera odorosa

Primula veris L. - famiglia: Primulaceae

Le specie del genere Primula, numerosissime, sono tutte legate alle regioni temperate e fredde dell'emisfero boreale e alle alte catene montuose. Primula veris presente sull'arco alpino e sulla catena appenninica.
Il nome Primula vuol significare " il primo fiore di primavera".
E' un'elegante specie erbacea, molto conosciuta, alta all'incirca 25 -30 cm. Le foglie sono tutte raccolte nella rosetta basale; la lamina ovata, rugosa e ristretta alla base in un picciolo (3 -8 cm.) allargato. Ogni scapo porta un'ombrella di 5 - 15 fiori di un colore giallo carico; il calice, a forma di tubo, lungo circa 1 cm, si apre con 5 denti triangolari; il tubo corallino si trova all'interno del calice, che ben pi largo, e si apre in 5 lobi, raggiungendo il diametro di 1,5,cm.
La fioritura precoce, da aprile a giugno. Vive in prati aridi e cespuglieti fino a 2300 metri di altitudine.


Tutte le primule hanno il potere dei rendere visibile l'invisibile, e mangiandole si riesce a vedere il mondo delle fate. La Primula veris in particolare protetta dalle fate e ha il potere di rivelare l'oro che esse hanno nascosto. Lo spirito di Ariel, nella Tempesta di Shakespeare ( atto V, 88-90) canta: " Dove succhia l'ape, succhio anch'io, in un calice di primula mi stendo: li io dormo quando le civette gridano".

Tratto da : " I fiori delle Apuane " di Maria Ansaldi, Enrico Medda, Sara Plastino